L'Inferno - primo cantico - Dante Alighieri - La Divina Commedia

Home Prodotti L'Inferno - primo cantico - Dante Alighieri - La Divina Comm
L'Inferno - primo cantico

L'Inferno - primo cantico

Recensioni (0) Scrivi una Recensione >
12,75 € 15,00 €

Disponibilità: IMMEDIATA - solo 2 disponibili

Esente Iva

ISBN: 9788883220043

Edizione: 2004

Tags: Maturità, Sintesi

Categoria: La Divina Commedia

Editore: Editrice Ciranna

Autore: Dante Alighieri

Prezzo eccezionale del libro L'inferno, primo cantico de La Divina Commedia di Dante Alighieri. Nell'edizione Ciranna trovate il testo integrale, riassunto, parafrasi, analisi interlineare e note.

+
Vuoi acquistare questo libro? Fallo senza timore! Siamo seri, Ciranna è casa editrice dal 1950.
Valutazione
esprimi il tuo voto selezionando le stelline comprese tra 1 (scarso) e 5 stelle (ottimo)
La tua recensione *

L'Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri con testo integrale, schemi, riassunto, parafrasi, analisi interlineare, note.

 

Divina Commedia Inferno (riassunto)

L'Inferno concepito da Dante è come un'immensa voragine, che si apre a mezzo l'emisfero boreale (o delle terre), presso Gerusalemme, e via via si restringe di cerchio in cerchio fino al centro dell'universo, ove vi è conficcato Lucifero, scagliatovi da Dio.
Contiene il vestibolo, dove son puniti gli ignavi (essi che non vollero mai far nulla devono ora correre senza posa, stimolati da insetti), e 9 cerchi dei quali il VII si suddivide in tre cerchietti, l'VIII si suddivide in dieci bolge e il XIX si suddivide in 4 zone.
Dante impiega il venerdì ed il sabato a percorrere tutto l'Inferno; passa al Purgatorio per il passaggio sotterraneo che va agli antipodi, detto natural burella, nella nottata del sabato.

I Cerchi dell'Inferno

I singoli cerchi contengono i seguenti peccatori:

  • antinferno: ignavi;
  • cerchio 1: Limbo, gente non battezzata, castello dei nobili poeti;
  • cerchio 2: lussuriosi, Francesca da Rimini;
  • cerchio 3: golosi, Ciacco;
  • cerchio 4: avari e prodighi;
  • cerchio 5: iracondi e accidiosi;
  • cerchio 6: eresiarchi, atei, Farinata degli Uberti;
  • cerchio 7, si suddivide in tre: a) violenti contro il prossimo; b) violenti contro se stessi, suicidi; c) violenti contro Dio, Natura e Arte.
  • cerchio 8, si suddivide in 10 bolge (le si ricorda con la sigla delle iniziali sasiblcisf, cioè: seduttori, adulatori, simoniaci, indovini, barattieri, ipocriti, ladri, consiglieri-cattivi, incitatori-scandali, falsari).
  • cerchio 9 si suddivide in 4: a) Caina, traditori di parenti; b) Antenora, traditori della patria; c) Tolomea, traditori degli ospiti; d) Giudecca, traditori dei benefattori; comprende anche Lucifero, al centro della terra, che con le tre bocche maciulla i traditori delle massime istituzioni, cioè Giuda, Bruto e Cassio, che avevano tradito Cristo (fondatore della Chiesa) e Cesare (fondatore dell'Impero, che, per Dante, e tanto sacro quanto il Papato). Fra i traditori della patria c'è il conte Ugolino, che ispira al Poeta un episodio meraviglioso.

     

     

    Divina Commedia Inferno - Edizione Ciranna

PRODOTTI CORRELATI