Edipo Re di Sofocle

Home Prodotti Edipo Re di Sofocle
Edipo Re

9,90 €

Disponibilità: IMMEDIATA - solo 3 disponibili

Esente Iva

ISBN: 9788883220633

Edizione: 2009

Tags: Interlineare, Metrica, Traduzioni

Categoria: Classici Greci

Editore: Editrice Ciranna

Autore: Sofocle

Vendita Online della tragedia greca di Edipo Re con testo greco a fronte, introduzione, costruzione diretta, versione letterale interlineare, note e verbi.

+
Vuoi acquistare questo libro? Fallo senza timore! Siamo seri, Ciranna è casa editrice dal 1950.
Valutazione
esprimi il tuo voto selezionando le stelline comprese tra 1 (scarso) e 5 stelle (ottimo)
La tua recensione *

In vendita online il libro della tragedia greca Edipo Re di Sofocle con: testo greco a fronte, introduzione, costruzione diretta, versione letterale interlineare, note e verbi.

 

Edipo Re introduzione ed analisi

Edipo Re è una tragedia greca di Sofocle, scritto presumibilmente tra il 430 ed il 420 a.C. e rappresentato solo dopo la morte dell'autore. Appartenente al ciclo di opere note col nome di ciclo tebano dove Sofocle racconta la storia di Edipo di Tebe e dei suoi discendenti, come ad Antigone ed Edipo a Colone. Viene considerata il capolavoro di Sofocle, la sua bellezza ed influenza è tale da ricevere gli elogi da parte del grande Aristotele, per giungere sino ai giorni nostri, influenzando personaggi del calibro di Sigmund Freud che ne trasse ispirazione per elaborare il suo concetto più importante, noto come complesso di Edipo.

La tragedia di Edipo Re è incentrata sulla fragilità dell'esperienza umana, difatti viene narrato come un uomo amato, stimato e sicuro di sè come il Re Edipo, possa perdere tutto in un solo giorno e cadere nella disperazione per aver saputo la verità. Oltre all'aspetto della fragilità umana, sempre presente nei drammi di Sofocle sotto tutte le sfaccettature dell'animo umano, viene messo in luce anche la ricerca della verità da parte dell'uomo, in questo caso la volontà del protagonista di conoscere il suo passato a qualsiasi costo, il rovescio della medaglia di questo aspetto è la punizione che l'uomo riceve quando vuole andare oltre i suoi limiti, cercare di conoscere e vedere ciò che non gli è dovuto.

 

Edipo Re riassunto (trama)

Edipo re di Tebe vuole conoscere la verità sul suo passato, non gli basta l'amore del suo popolo (a lui sempre grato per averlo liberato dalla sfinge rispondendo al suo quesito), non gli bastano le parole di affetto volte a dissuaderlo dal suo intento da parte del servo di Laio, della moglie Giocasta, ed infine l'indovina Tiresia, egli è deciso nel conoscere la verità anche se sà che potrebbe essere terribile.

Edipo senza saperlo è un infatti un personaggio maledetto, egli come gli predisse l'oracolo di Delfi uccise il proprio padre (Laio) e sposato la madre (Giocasta) dalla quale ebbe dei figli. La vicenda si sviluppa con Edipo che ricerca in tutti i modi di avere conferme o meno su quella predizione, interrogando tutti i vari personaggi per sapere chi uccise il padre Laio e chi fosse veramente la moglie Giocasta, sino a quando il servo di Laio stesso seppur contrario gli rivela la verità. Edipo è sconvolto e quando scopre che Giocasta si era suicidata impiccandosi, si acceca perchè nulla ormai può più essere bello alla sua vista, e salutando le figlie Antigone ed Ismene chiede a Creonte (fratello della moglie) di essere definitivamente allontanato da Tebe in quanto uomo maledetto e disprezzato dagli dei per i terribili atti commessi.

Edipo si è punito per aver osato guardare là dove gli era stato negato, a tal proposito di particolare bellezza è il dialogo tra Edipo e l'indovina cieca Tiresia, il re cerca di estorcergli la verità sul suo passato, accusandola ed offendendola di essere una povera cieca, ma la risposta dell'indovina (che conosce) è significativa, egli cieca vede la verità mentre il re Edipo può solo vedere una realtà inesatta e mendace seppur dotato di vista.

 

Vendita Online libro Edipo Re di Sofocle - (Edizione Ciranna).

PRODOTTI CORRELATI