Medea - Euripide - Classici Greci

Home Prodotti Medea - Euripide - Classici Greci
Medea

9,90 €

Disponibilità: IMMEDIATA - solo 3 disponibili

Esente Iva

ISBN: 9798883220493

Edizione: 2009

Tags: Euripide, Interlineare, Maturità, Metrica, Traduzioni

Categoria: Classici Greci

Editore: Editrice Ciranna

Autore: Euripide

Medea è il capolavoro di Euripide, è una tragedia greca risalente al 431 a.C. Il dramma di Medea è la prima opera di poesia antica. Trovate il testo greco, traduzione, versione interlineare, costruzione diretta e note

+
Vuoi acquistare questo libro? Fallo senza timore! Siamo seri, Ciranna è casa editrice dal 1950.
Valutazione
esprimi il tuo voto selezionando le stelline comprese tra 1 (scarso) e 5 stelle (ottimo)
La tua recensione *

Medea di Euripide con testo greco, traduzione con testo greco a fronte, versione interlineare, costruzione diretta, note e verbi.

 

Medea Euripide trama (riassunto)

Medea del 431 a.C., è il capolavoro di Euripide. La scena è posta a Corinto, dove Giasone, Medea e i due figli si sono fermati. Dimentico dell’amore della maga e dei doveri di padre, l’eroe si appresta a sposare Glauce, la figlia del re locale Creonte. Questi in persona ordina a Medea di partire; l’infelice abbandonata venuta a colloquio con Giasone, si mostra rassegnata e promette doni regali alla sposa.Ma tali doni, un peplo e una corona, incantati, provocano la morte di Glauce e di Creonte. Allorchè Giasone torna a cercare i figli per proteggerli dalla vendetta dei parenti del re, si trova di fronte a due cadaveri. Medea, spietata e vendicatrice, li ha uccisi di sua mano, e fugge su di un carro aereo tirato da draghi.

Medea Euripide analisi

La tragedia di Medea ha una perfetta unità estetica ed è un gioiello di psicologia. Essa è tutta nell’anima di Medea, ardente di passione, di odio e di vendetta. La protagonista, per il rancore, sacrifica il suo sentimento di madre; ma nel colpire i figli, facendo l’infelicità di Giasone, crea soprattutto la sua infelicità. Il dramma è la prima opera di poesia antica, nella quale una passione così torbida e capace di straziare l’anima sì da indurre al delitto più incredibile, sta in primo piano ed è seguita analiticamente in tutta la sua evoluzione.

 

Medea Euripide Edizione Ciranna